INCI Il primo passo per la consapevolezza

BIOFFICINA TOSCANA Burro Struccante ai frutti rossi
Febbraio 7, 2019
Review Bio Maschera Capelli Rossi Luce di… SCINTILLA BIO
Febbraio 9, 2019
Mostra tutti

INCI Il primo passo per la consapevolezza

Quante volte abbiamo sentito questa parola (inci)?
Quante volte, ci siamo soffermati bene a capire cos’è, cosa indica e come si legge?

Prima di iniziare la vera spiegazione ed entrare nel vivo dell’argomento, voglio fare una precisazione: L’INCI (ovvero la denominazione e lista dei vari ingredienti contenuti in un determinato prodotto cosmetico), è il primissimo ostacolo e dettaglio da non sottovalutare e, a cui prestare doverosa attenzione prima di un qualsiasi acquisto di un prodotto cosmetico. Ricordatevi che la nostra pelle respira cosi come i capelli quindi attenzione a cosa ci stiamo per spalmare addosso..
Mai lasciarsi ingannare dalle sole e singole scritte a caratteri cubitali sulla parte frontale di una confezione come BIO o NATURALE, perché non sempre sono sinonimo di sicurezza, non è scontato che.ci troviam9 davanti a un prodotto davvero bio, davvero eco-friendly o eticamente naturale.
Siamo pieni di pubblicità ingannevoli, ciò vale per il settore alimentare ma anche.quello cosmetico e l’unica arma di difesa che abbiamo e la cultura e la consapevolezza, ci sono anche le app ad aiutarci e difenderci! (Ve ne parlerò alla fine dell’articolo)

Ma, torniamo a noi!
L’INCI, (international nomenclature of cosmetic ingredients), altro non è la lista degli ingredienti di cui è composto un prodotto cosmetico.

Quando ce lo troviamo davanti, non possiamo essere impreparati o spaventarci perché leggiamo paroloni in latino, in inglese,sigle o numeri perché, fidatevi, è più semplice di quanto possa sembrare!

ANALIZZIAMOLO:

1 L’ORDINE

La prima cosa da sapere è che questa lista non è assolutamente stilata in modo casuale, infatti i primi ingredienti risultano essere quelli contenuti in maggiore quantità all’interno del prodotto, in maniera decrescente fino ad arrivare a una percentuale dell’1% (fine della lista) in cui l’ordine diventa sparso e casuale poi che si tratta di sostanze inserite in quantità davvero minime. In questo modo sapete gia di dover fare attenzione alle sostanze che occupano i primi posti dell’elenco!.

2 LE DICITURE LATINE
Le sostanze naturali, sono facilmente comprensibili e identificabili, dal momento che vengono descritte con il nome latino della pianta da cui derivano,sono ingredienti botanici che fanno capo alla farmacopea e,ci indicano che la loro presenza all’interno della formulazione, non ha subito alcuna modificazione chimica.
ES. ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE come potete leggere dall’esempio riportato,abbiamo una dicitura latina che ci indica la pianta, e in seguito due termini inglesi che ci dicono quale parte della pianta e stata utilizzata è il tipo di prodotto.
LEAF(foglia
JUICE(succo)
Questi sono scritti in inglese, solitamente di fianco alla dicitura botanica troveremo (fruit,root,leaf), quindi quale parte della pianta e utilizzata è, il prodotto ricavato (extract,water,oil)

3 DICITURE INGLESI
I nomi delle sostanze scritte in lingua inglese,rappresentano le sostanze che, all’interno della formulazione,hanno subito un intervento di trasformazione chimica, ma non per questo sono sinonimo di sostanze da evitare. Si indicano soprattutto sostanze come l’acido ialuronico, che in inglese diventa hyaluronic acid e emulsionanti tensioattivi che, per via della loro funzione (che vi spiegherò dettagliatamente in un articolo seguente) devono essere presenti per ovvi motivi all’interno dell’inci ma, attenzione, possiamo prestare attenzione leggendoli e differenziandone l’origine vegetale da quella etossilata (e derivata dal petrolio) ES.i vari PEG o il tanto temuto DIOXANE 1 e 4.

4 COLORANTI ARTIFICIALI
I codici numerici, ci indicano i coloranti artificiali utilizzati all’interno del prodotto. La sigla con cui vengono menzionati è C.I.(color index), seguita da una serie di numeri, si trovano solitamente alla fine dell’INCI ma, ovviamente se.ci troviamo davanti a un prodotto con una etica eco-bio non li troveremo mai!

Queste sono solo le principali e basilari linee guida per una lettura E una comprensione dell’INCI, ma bastano a renderci in parte li consapevoli di quello che acquistiamo. Siamo diventati cosi attenti con il cibo, chiediamo la provenienza,vogliamo il prodotto italiano, bene vediamo anche la carta d’identità di un prodotto cosmetico!
Nei prossimi articoli analizzeremo bene gli emulsionanti, i tensioattivi eccome riconoscere la loro origine vegetale o meno, parleremo dei conservanti E quindi del PAO di un prodotto, le sue certificazioni ecc.ecc.
Ma non è finita qua! Per i più pigri, o per quelli che davanti al reparto cosmetico non hanno molto tempo per leggere tutti gli inci di un prodotto vi segnalo due mezzi utili e validissimi a cui chiedere soccorso prima di un acquisto!!!

CLILLA SULL’IMMAGINE

Facilissimo da consultare, potete inserire un singolo ingrediente o effettuare una ricerca completa di un INCI

 

CLICCA SULL’IMMAGINE

Greenity, che è anche un app da scaricare sul proprio smartphone,ci da una funzione addirittura più semplice e cioè quella di effettuare la ricerca del prodotto stesso, quindi inserendo marca e tipologia,sarà poi la app ad aprirci l’inci a segnalarci con colore arancio o rosso quelli poco eco-friendly o a cui prestare attenzione

Bene, ora siete pronti per entrare con consapevolezza nei prossimi articoli che saranno ancora più dettagliati e descrittivi!

Vi lascio il link diretto alla mia pagina INSTAGRAM

https://www.instagram.com/marina_biomanilla/ cosi ci seguiamo e commentiamo a vicenda!

e LINK diretto al mio canale YOUTUBE

https://www.youtube.com/channel/UCht1zW-CspAUJU0gIWQl7Lg?view_as=subscriber

Vi aspetto!

CIAONE A TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *